Egidio Ferrara, Palmer Vitaliano, Claudio Baiamonte, Spot "NoCrime Film Festival", a cura di Armando Rotondi

Lo spot del “NoCrime Film Festival” si configura, per durata e narrazione, come un vero e proprio cortometraggio che tende ad esprimere il senso stesso del festival per cui è stato realizzato: la sensibilizzazione dello spettatore sulla tematica della criminalità. Il breve filmato si ispira nel suo inizio alla vicenda di Annalisa Durante, vittima innocente della camorra, uccisa a quattordici anni per errore in un agguato a Napoli, e che nel corto porta il nome di Giulia Morante, come racconta la voce fuoricampo, e quindi si evolve come una fiaba nera che non si limita alla denuncia dell'atto criminale ma che punta il dito contro la reazione a breve scadenza che spesso ne sussegue nella nostra società: l'indifferenza che fa morire per una seconda volta.

Il Festival “NoCrime”, presentato anche in occasione della Giornata di Libera a Firenze, è stato organizzato nel 2013 dall'associazione Open Mind di Castellamare di Stabia ed è interamente dedicato alla lotta al crimine, con un concorso di documentari e cortometraggi dedicati alla criminalità.

 

Scheda tecnica

Spot “NoCrime Film Festival”

regia di Egidio Ferrara, Palmer Vitaliano, Claudio Baiamonte, Overlook Productions

con Francesca Spinella, Danilo Rovani, Roberta Astuti, Martina Duchess

voice off di Danilo Rovani, Roberta Astuti

produzione Italia, 2013

durata 5 minuti

 

Link esterni

https://www.youtube.com/watch?v=oxMLCavgX3Y