Nota bio-bibliografica di Matteo Scanni e Ruben H. Oliva

a cura di Armando Rotondi

TORNA a ‘O Sistema – Indagine senza censura sulla camorra

 

 

di giacomo

Matteo Scanni nasce nel 1970, vive e lavora a Milano. Giornalista professionista, autore teatrale, regista, coordina la Scuola di giornalismo dell'Università Cattolica di Milano, presso cui insegna. Le sue inchieste vertono su alcuni dei temi più controversy della società italiana: caporalato, amianto killer, contrabbando di rifiuti e discariche clandestine, spionaggio industriale, traffico di permessi di soggiorno, sistemi criminali, patrimoni immobiliari occulti, mobbing e carcere. Ha prodotto cortometraggi dedicati ai giornali in carcere e alle cooperative di lavoro di detenuti (Stampa libera e Lavorare dietro le sbarre), al problema degli sfratti a Milano (Camion neri), alle liste d’attesa nei palazzi popolari (Un tetto soprattutto), agli scontri tra skinhead e naziskin (Skinhead, una guerra di strada) e un ritratto dello scrittore Bruno Brancher (Bruno Brancher, tra mala e poesia), vincendo, fra l’altro, il Premio Ilaria Alpi 2005 (Menzione speciale della giuria). Con i suoi studenti ha vinto, nel 2004, il Premio Sodalitas per il giornalismo sociale con l'inchiesta Tutti i colori del buio, dedicata al mondo dei non vedenti. Prolifica la sua collaborazione con Ruben H. Oliva, con il quale realizza i reportage Il paese del maiale (finalista Premio Ilaria Alpi 2005 sezione Produzione), trasmesso da RaiTre, e 'O Sistema (vincitore del Premio Ilaria Alpi 2006 sezione Produzione). Per il teatro, ha scritto Cinque pezzi fragili, sulle malattie rare, e Quel che resta di via Adda, sulla comunità rom di Milano. Per la radio ha realizzato il monologo Il giornalista invisibile. Con Angelo Miotto e Gianluigi Gherzi è autore e interprete dello spettacolo Errata corrige. Il giornale a teatro, dedicato alle notizie scartate dal circuito dell’informazione. Collabora con diversi quotidiani e riviste, fra cui: Il Mondo, Corriere della Sera, L'Espresso, ilNuovo.it, D Donna e Diario. È inoltre direttore del bimestrale di antropologia Achab.


Filmografia essenziale

Il paese dei maiali (Italia, 2005) – Documentario, col.

‘O Sistema – indagine senza censura sulla camorra (Italia, 2006) –  Documentario, col.


Bibliografia essenziale

M. Scanni, R. H. Oliva, ‘O Sistema – indagine senza censura sulla camorra, Milano, Rizzoli, 2006.




oliva

Ruben H. Oliva, giornalista e regista, ha iniziato la carriera a Radio Popolare, approdando poi  a Il Giorno, Il Secolo XIX e La Repubblica. Noto per le sue inchieste e approfondimenti pubblicati sui maggiori settimanali italiani ed esteri, attualmente scrive su Diario. Vicedirettore di un Tg e capostruttura di una tv in Argentina, ha realizzato oltre 200 documentari vincendo i più prestigiosi premi internazionali. Dal 1999 ha realizzato tutti i programmi di Rai Tre di Enrico Deaglio e Beppe Cremagnani, e nel 2006 è stato regista del loro primo film Quando c'era Silvio.



Filmografia essenziale

Il paese dei maiali (Italia, 2005) – Documentario, col.

‘O Sistema – indagine senza censura sulla camorra (Italia, 2006) – Documentario, col.

Quando c’era Silvio (Italia, 2006) – Documentario, col.


Bibliografia essenziale

M. Scanni, R. H. Oliva, ‘O Sistema – indagine senza censura sulla camorra, Milano, Rizzoli, 2006.