Fiore...come me


Autore: Giuliana Covella
Casa editrice: Spazio Creativo Edizioni
Anno: 2013

Genere: Racconto

Recensione di Imma D'Alterio


fiore

Nel libro Fiore… come me, scritto dalla giovane napoletana Giuliana Covella, sono raccontate dieci storie, realmente accadute, di ragazze campane che sono state uccise per Camorra, gelosie e per prevaricazioni da uomini violenti e crudeli. È  affrontato il tema del femminicidio: massacrate dai mariti, ex fidanzati o vittime della Camorra. Tre sono le storie di uccisione camorristica: Mena Morlando, Gelsomina Verde e Palma Scamardella. Le storie sono di donne che svolgono vite normali: mamme, ragazze che hanno aspirazioni, sogni che vengono spezzati dall’efferatezza della Camorra o dai loro partner violenti. Vite recise come fiori da un destino crudele, donne  che hanno pagato con la vita il coraggio di ribellarsi.

Covella, utilizzando una scrittura molto semplice e un linguaggio misto di napoletano e italiano, rappresenta le giovani donne come se fossero vive poiché di esse sono raccontati i pensieri, le passioni e le paure, inoltre vengono descritti vie e luoghi di Napoli in modo dettagliato che sottolineano la veridicità dei racconti.

Questo libro racconta storie drammatiche di ragazze che hanno sofferto in silenzio e poi hanno trovato la morte. È fondamentale ricordare tutte le donne che sono state uccise ingiustamente e vigliaccamente. Il ricavato di queste testimonianze è donato in beneficenza ai familiari delle vittime di criminalità.